Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

immagine relativa ad un indicatore computerizzato Ormai cominciano a diffondersi in modo sempre più consistente e rientrano pienamente fra i metodi contraccettivi dato il loro alto tasso di affidabilità, sono gli indicatori di fertilità computerizzati. L'affidabilità riscontrata è molto alta; i test messi a disposizione rivelano di giorni indicati come "non fertili" è del 99,3%, comprovata da test clinici indipendenti con un indice pearl dello 0,7.

Alcuni di questi contraccettivi si avvalgono di test sull'urina altri della rivelazione della temperatura basale, quest'ultimo ad esempio viene eseguito una volta al giorno, con metodo sublinguale (con l'apposito sensore ) la temperatura basale e immette, quando presente, il dato mestruale; l'apparecchio definisce un lasso di tempo per la misurazione di 6 ore che può essere variato dalla donna, sulla base delle sue esigenze. Per garantire una sicurezza pari a quella dei contraccettivi ormonali, il calcolo dell'inizio della finestra fertile del ciclo viene fatto sia tenendo presente la capacità fecondativa degli spermatozoi, che può arrivare fino a 120 ore (=5 giorni), sia l'oscillazione in giorni dell'ovulazione della donna. Per la determinazione del giorno di ovulazione e della fase post-ovulatoria viene utilizzata la temperatura basale rilevata con l'apposito termistore, che garantisce una precisione di valore al centesimo di °C.

Inoltre il programma memorizza i dati della donna, calcola i valori medi delle temperature delle diverse fasi del ciclo, compie una serie di elaborazioni biomatematiche e di comparazione tra i dati rilevati e quelli memorizzati, riconosce e scarta automaticamente singoli dati non attendibili come nel casodi presenza di febbre. Il "Sistema Neuronale Intelligente" del software fa si che Pearly si adatti ai mutamenti ormonali che vi sono con il passare degli anni nel ciclo della donna.

Da questo complesso quadro di calcoli deriva un'indicazione di fertilità quotidiana valida per 24 ore. Il sistema è realmente non invasivo e con una affidabilità elevata restano ancora i costi di acquisto elevati per ogni singolo dispositivo magia rispetto ad i primi modelli i costi sono notevolmente diminuiti