Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

metodi che permettono attraverso farmaci, dispositivi o metodi di non fecondareContraccettivi

Con il termine contraccettivo si intendono i metodi attraverso i quali si impedisce il concepimento.

Attraverso la contraccezione si controlla il concepimento è per questo che nella nostra società, questa scelta porta a diversi dibattiti che si rifanno soprattutto alla questione morale, religiosa, giuridica e psicologica.

La conoscenza scientifica ha portato la contraccezione a disposizione di tutti (nei paesi più sviluppati) dando la possibilità di decidere coscientemente se farvi ricorso.

In relazione al tipo di contraccettivo si distinguono in metodi, dispositivi o farmaci a disposizione dell'uomo o della donna.

Il tipo di contraccettivo è utilizzato a seconda delle esigenze del singolo individuo, ma deve rispondere a delle caratteristiche definite quali ;sicurezza, innocuità, reversibilità, accettabilità.

Tuttavia in campo farmaceutico al contrario di quanto avviene per la donna,non esiste per l'uomo una soluzione che inibisca la fecondità degli spermatozzoi.

 

 

I contraccettivi si distinguono in naturali, di barriera o chimici:

 

  • NATURALI- Coito interrotto, Ogino-Knaus o metodo dell'assistenza periodica, Billings o metodo del muco cervicale, rivelazione della temperatura basale.

 

  • Di barriera- preservativo, diaframma, spirale (IUD)

 

  • Chimici- Spermicidi, Ormonali (orali)