Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

febbre giallaLa febbre gialla è una patologia virale trasmessa da zanzare infette. La sua manifestazione può arrivare in alcuni casi a forme emorragiche, comunque si sviluppi il quadro clinico che ne scaturisce è grave, tanto da poter portare alla morte.
La patologia vede la sua manifestazione più importante nella regione dell'Africa sub-sahariana, dove in alcuni casi si manifesta con vere e proprie epidemie, in soggetti non vaccinati.
Ma le manifestazioni possono verificarsi anche in quei paesi dell'America tropicale dove in questi anni si è verificato un ritorno delle zanzare che trasmettono la malattia.
Per questo il viaggiatore che si reca nelle zone a rischio, in cui vi è una presenza endemica, deve sottoporsi a vaccinazione. La vaccinazione conferisce un immunità della durata di dieci anni, con effetto a partire dal decimo giorno dalla vaccinazione.
Va ricordato, come molti paesi in cui non vi è in atto un epidemia, richiedano il certificato vaccinale, come nel caso di molti paesi Asiatici in cui la patologia non esiste, ma esiste il vettore che potrebbe diffondere la malattia. Tale metodo impedisce alla patologia di entrare in queste zone a rischio,  quindi in questo caso l'obbligatorietà deve essere intesa come misura di tutela della popolazione ospitante e non come misura di tutela del viaggiatore.

In questi giorni (fonte ANSA) è partita una delle più grandi campagne di vaccinazione mai condotte in Africa per evitare che si espanda l'epidemia di febbre gialla che ha già fatto 500 morti tra Repubblica Democratica del Congo e Angola. Lo ha annunciato l'Oms, dopo che diversi esperti, tra cui l'ong Save the Children, avevano lanciato l'allarme sulla possibile espansione dell'epidemia anche al resto del mondo. La campagna, condotta con 56 partner, mira a vaccinare oltre 14 milioni di persone nei due paesi in più di 8mila luoghi diversi, soprattutto nelle grandi aree urbane e nella regione di confine tra i due paesi, molto difficile da raggiungere.

Viene ricordato che tale patologia è 'parente' di Zika e dengue, e viene trasmesso da zanzare delle specie Aedes e Haemogogus.