Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

frutta-verdura-parkinson-alzheimerAncora un buon motivo per consumare frutta e verdura? Prevengono due terribili patologie come Alzheimer e Parkinson. Lo studio ormai datato 2010 è stato eseguito in Trentino precisamente dai ricercatori della Fondazione Mach (Fem) nei laboratori di metabolomica di San Michele all'Adige. I ricercatori sono riusciti a dimostrare come vi sia un effettiva funzione dei metaboliti della frutta sull'organismo umano e come questi possano interagire eventualmente con i meccanismi cellulari. Una ricerca molto importante che dimostra ancora come gli alimenti di specie vegetale abbiano degli effetti positivi su tutto l'organismo, specie per quanto concerne la prevenzioni a terribili patologie.

Nel caso specifico la suddetta ricerca realizzata dal Dott. Gasperotti coordinato dalla ricercatrice e ambasciatore per la scienza in Slovenia, Urska Vrhovsek, ha evidenziato in particolare come l'acido gallico, presente nel vino e nei piccoli frutti, possa attraverso  quantità significative di polifenolo agire come fattore di prevenzione di alcune malattie legate all'invecchiamento cellulare e alla neurodegenerazione. Quindi non resta che consumare ancora più frutta e verdura, anche se si deve sottolineare come vi sia stato un significativo aumento in Italia di consumo di frutta e verdura, non ci resta che continuare in questa direzione.