Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

radiologi durante un esame strumentaleContinuano le segnalazione da parte del personale medico e paramedico sulla moltitudine di esami strumentali non necessari. L'ultima testimonianza da parte della Società Italiana di Radiologia Medica (Sirm) che in questi giorni ha tenuto a Milano un convegno per festeggiare i 100 anni dalla sua fondazione. Ad ammonire per la quantità eccessiva di tali esami è stato il presidente Dott. Carlo Faletti, primario di radiologia al CTO di Torino, in Italia una prestazione radiografica su 3 è inutile; lo stesso ha specificato anche quali sarebbero i criteri per limitare tali prestazioni. La stessa Società ha stilato a tal proposito un elenco di 5 pratiche ad alto rischio di inappropriatezza: al primo posto spicca la risonanza magnetica del rachide lombosacrale, ma anche quelle dell'encefalo e del ginocchio non sono da meno, spiccano anche i raggi X al torace pre-operatorio e quelli al cranio in caso di trauma lieve.