Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

Eco-Endovaginale

Esame invasivo, che applica la diagnostica ecografica (tecnica di esame che sfrutta gli echi emessi da un fascio di ultrasuoni che attraversa parti solide o liquide del corpo. Tessuti di consistenza maggiore (e massimamente le eventuali formazioni calcifiche come i calcoli) riflettono echi più intensi, la cui elaborazione elettronica consente di ottenere un immagine dettagliata delle strutture attraversate da gli ultrasuoni o contro le quali gli ultrasuoni rimbalzano.

A seconda dell'elaborazione effettuata, si distingue una ecografia monodimensionale o M-mode, il cui tracciato registra la variazione nel tempo degli echi di un fascio lineare( es. valutazione del movimento dei lembi di valvole cardiache) e una ecografia bidimensionale o B-mode o ecotomografia, in cui il movimento a ventaglio del fascio fornisce immagini su due dimensioni in un dato istante es. sezioni di un organo) nella regione interna della vagina al fine di diagnosticare eventuali patologie.

Consulta la Guida alla Preparazione