Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

Un immagine delle nespole GiapponesiMolti non sono al corrente che esistono due tipi di nespolo. Il nespolo del Giappone è sicuramente quello piu' conosciuto ed il primo a cui pensiamo, ma ne esiste un'altra varietà conosciuto come nespolo Eurpeo, i cui frutti sono molto diversi da quelli del Giappone, una particolarità ad esempio è nella raccolta; infatti questi frutti giungono alla maturazione molto tempo dopo essere stati raccolti. In questo breve articolo' illustrero' le peculiarità del nespolo Giapponese; questa varietà di frutta in realtà pare provenga dalla Cina in cui sono presenti diverse varietà dello stesso frutto sia per dimensione che per compattezza. Per quanto concerne il loro sviluppo nella nostra penisola, va' detto come questa pianta di medie dimensioni, abbia una fioritura che si realizza nei mesi di Novembre e Gennaio, questo fa si che nei luoghi in cui il clima risulti troppo rigido si avrà una minore quantità di frutti, dovuta alle difficoltà climatiche che a sua volta si legano anche all'impollinazione.

Dal punto di vista organolettico il frutto contiene diverse sostanze utili al nostro organismo come; tanino, sostanze pectiche, vitamina C, acido malico, acido formico.Viene spesso associato ad un frutto acerbo, in realtà il periodo di maturazione in cui viene consumato è molto importante, di fatti con il variare del grado di maturazione, variano anche gli effetti sul nostro organismo del frutto stesso. Consumato acerbo il frutto presenta una forte concentrazione di tanini che hanno proprietà astringenti, ma consumato quando è maturo i tanini si trasformano in zuccheri, diventando quindi lassativi. Questo frutto inoltre contiene molte fibre ed acidi che hanno un azione benefica soprattutto sullo stomaco, dando un senso di sazietà, quindi ottimo nelle diete.Altri studi hanno dimostrato come gli effetti delle nespole abbiano un azione benefica sulla formazioni di eventuali calcoli renali.