Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

gruppi-sanguigni-giappone-credenzeCredenze orientali dei gruppi sanguigni

I gruppi sanguigni furono per un periodo di tempo associati ad una forma di razzismo scientifico, in quanto per ogni tipologia di gruppo venivano associate delle caratteristiche psicofisiche particolari. In seguito la comunità scientifica ha fortemente contestato queste idee, etichettandole come superstizioni. La caratteristica dei gruppi sanguigni più precisamente; gli studi etnologici sui gruppi sanguigni, mostravano la differenza di distribuzione dei gruppi stessi, ad esempio nelle regioni asiatiche predominava la presenza di gruppo B, questo fu preso come pretesto dai nazistii per dimostrare la loro superiorità sulle altre razze, teoria che fu immediatamente spazzata via dopo la guerra.

In Giappone lo studio fu preso seriamente in considerazione a seguito di un inserzione da parte di un professore di scuola femminile: lo studio del temperamento attraverso il gruppo sanguigno, questo documento, pubblicato su un giornale, attribuiva, a secondo del gruppo sanguigno una specifica personalità, temperamento e compatibilità con altri gruppi sanguigni. Questa teoria prese talmente piede da sconfinare nei paesi vicini come la Corea del Sud, venne presa in considerazione anche dal governo militare, il quale commissionò uno studio per selezionare militari con caratteristiche precise, successivamente fu usata per motivi politici/militari, solo negli anni trenta queste considerazioni furono prese come infondate, ma negli anni settanta un avvocato/giornalista pubblicò un libro sull'argomento senza studi approfonditi ne basi scientifiche, fu molto attaccato dalla comunità psicologica giapponese , nonostante questo divenne un fenomeno molto popolare.

Oggi in Giappone il gruppo sanguigno è considerato come l'oroscopo occidentale, di fatti sono presenti su riviste femminile per indicare la compatibilità con il partner, in televisione si creano oroscopi su gruppi sanguigni. Molti artisti Giapponesi includono il gruppo sanguigno nel loro profilo, questo fa si che chiedere il gruppo sanguigno quando ci si conosce sia molto diffuso ed è spesso una sorpresa per gli stranieri.