Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

erbe digestive digestiviCome non mai nel periodo delle feste Natalizie, la digestione viene messa a dura prova, un aiuto può arrivare dalla natura attraverso erbe e piante che possano favorire tale fase.  Ricordiamo come il processo digestivo comprenda la frammentazione di tessuti biologici e molecole complesse (polimeri o trigliceridi) in molecole più semplici (monomeri), una prima forma che conduce al catabolismo senza la contemporanea liberazione d'energia in eccesso come energia chimica. Sia i processi digestivi propri dell'apparato digerente nei metazoi, sia la digestione all'interno della cellula, ad esempio nei vacuoli digestivi, nell'ambito della fagocitosi, la digestione di molecole complesse come la lignina da parte di funghi come gli ascomiceti, ed in generale a di degradazione a scopo metabolico, compresa quella effettuata dalle piante carnivore per procurarsi elementi minerali essenziali, come l'azoto da fissazione biologica assente nei terreni da loro abitati, dalla digestione dalle molecole complesse di piccoli organismi animali.(fonte Wikipedia)

Genziana, liquirizia,carciofo, zenzero,menta, camomilla, da consumare con le classiche tisane oppure in modo più moderno attraverso tavolette masticabili. Le erbe e piante che possono compiere l'aiuto alla digestione sono molte, non solo quelle mensionate precedentemente, ma tutte hanno la medesima funzione, ovvero
migliorano la funzionalità gastrica e digestiva, migliorando la secrezione gastrica e la motilità intestinale.