Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

Glicemia e Glicosuria

Con questo test viene analizzata la quantità di glucosio ossia di zucchero presente nel sangue. Il test è eseguibile a digiuno, dopo un pasto oppure a più riprese dopo somministrazione di zucchero in questo caso viene detta curva glicemica .I risultati vengono raffrontati con la glicosuria, cioè la ricerca di glucosio nelle urine, dove di solito è assente. Questo tipo di test è fondamentale per la diagnosi del diabete e per valutare la gravità della malattia. Ad oggi si parla di diagnosi di diabete quando la glicemia a digiuno tocca o supera i 2 g/l e sempre che la glicosuria riveli la presenza di glucosio nelle urine. Al contrario se il valore, pur essendo superiore a 1,20 g/l a digiuno, non raggiunge i 2 g/l, si parla di condizione «prediabetica» tipica, ad esempio, degli individui obesi. Valori molto bassi, ossia inferiori a 0,80 g/l, sono indice di ipoglicemia, che può causare debolezza e capogiri. I valori di riferimento sono da 0,8 a 1,2 g/l a digiuno. Il test viene eseguito su campione di sangue prelevato a digiuno o dopo un pasto.