Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

laboratorio-farmaco-scopertaA riferire che il Consiglio dei Ministri tratterà la questione stamina martedì è stato Sandro Biviano uno dei due fratelli siciliani affetti da distrofia muscolare e sulla sedia a rotelle, che da cinque mesi presidiano con una tenda Piazza Montecitorio a Roma per chiedere l'accesso al metodo Vannoni.
Ad esprimersi sul metodo Stamina è anche la rivista Nature con un editoriale molto duro;
in cui si sollecita l'Italia a bloccare «il fiasco delle staminali» ed ancora «Il ministro della Salute italiano deve agire nell'interesse pubblico e fermare la crescente incertezza in merito al trial governativo su una terapia controversa. Questa triste storia deve arrivare a una fine; Lorenzin deve trovare il coraggio di agire».
Sempre secondo l'editoriale esisterebbero degli interessi internazionali nell'applicare tale metodo: «Esistono potenti interessi internazionali a sostegno dei centri che offrono terapie non provate a base di staminali in Paesi come Messico e Uganda, privi di stringenti misure regolatorie che prevengano lo sfruttamento di pazienti disperati in Europa e Stati Uniti. E questi centri amerebbero vedere una lacuna simile nel sistema regolatorio di un Paese europeo».