Accedi
Registrati con Facebook
Registrati

Registrati con Facebook

alzheimerChe la ginnastica sia un toccasana per tutto l'organismo è ormai cosa acquisita, ora sappiamo come preservi  il centro nervoso della memoria di soggetti a rischio anche di Alzheimer.
Ad attestarlo una ricerca Americana  pubblicata sulla rivista Frontiers in Aging Neurosciencee condotta da Carson Smith della University of Maryland School of Public Health. Gli studi hanno dimostrato come solo dopo 18 mesi in pazienti ad alto rischio di Alzheimer e sedentari il volume dell'ippocampo risultava ridotto del 3% e non riscontrabile in quelli fisicamente attivi.