Accedi
Accedi subito con Facebook
Registrati

Accedi subito con Facebook

In questo articolo, è riportato un nuovo protocollo mediante il quale cellule Natural Killer (NK), ottenute da staminali ematopoietiche del cordone ombelicale, vengono espanse ex vivo. In particolare, le cellule ematopoietiche vengono n primis espanse entro apposti supporti gas-permeabili ed in seguito differenziate, entro bioreattori, in cellule NK CD56+ CD3-. Mediante questo protocollo, viene riportata un’espansione media di circa 2000 volte con una purezza cellulare pari al 90%. Infine, le cellule NK ottenute mostrano sia un’espressione ad alti livelli dei recettori responsabili dell’attivazione delle NK stess,e sia la capacità di esercitare un’attività citolitica contro cellule leucemiche umane (cellule K562). Grazie a questo protocollo risulta quindi possibili poter generare sufficienti quantità di cellule NK per applicazioni terapeutiche nell’ambito di immmunoterapie adottive.

Fonte: PLoS One